Sciopero scuola 8 gennaio: rientro in classe posticipato

di: Redazione - 04/01/2018
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Sciopero scuola 8 gennaio: rientro in classe posticipato

Le vacanze natalizie a scuola si allungano di un giorno: i Cobas hanno infatti indetto uno sciopero generale per lunedì 8 gennaio, al quale hanno aderito 8 sigle tra cui l’Anief. La protesta è principalmente indirizzata contro la sentenza del Consiglio di Stato, che ha stabilito la non validità del diploma magistrale quale titolo abilitante all'insegnamento.

In questo modo, i circa 50mila maestri che lavorano in scuole materne e primarie e che sono nelle Graduatorie ad Esaurimento (Gae) rischiano ora la cancellazione dalle liste. Più di 5000 maestri e maestre hanno anche ottenuto il ruolo con riserva in attesa della sentenza definitiva in questi ultimi anni.

"Questa sentenza - ha spiegato nei giorni scorsi il leader dei Cobas, Piero Bernocchi - pone drammatici problemi, professionali e umani, ai diplomati magistrali. Molti di loro hanno avuto nomine annuali dalle Gae (graduatorie a esaurimento), in diversi sono già stati immessi in ruolo, e ora, oltre alla perdita del posto di lavoro, rischiano di ritrovarsi improvvisamente reinseriti in seconda fascia o, secondo un'interpretazione ancora più penalizzante della sentenza, addirittura in terza fascia". Per il sindacalista "è insopportabile che il Miur e il governo non abbiano voluto risolvere un problema serissimo non solo per i lavoratori coinvolti ma per tutta la scuola italiana che di questi docenti non può assolutamente fare a meno".

"Esigiamo che il Miur e il governo pongano immediato rimedio (e non rinviando alla prossima legislatura) a questa vergogna che - ha dichiarato Bernocchi - potrebbe portare a un licenziamento di massa di 5300 lavoratori, oltre che a negare la possibilità di stipulare contratti a tempo determinato ad altri 60 mila. Chi è stato immesso in ruolo dovrà mantenere il proprio posto. Per chi ha già fatto l'anno di prova, esso vale molto di più di un concorso abilitante. Chi è inserito con riserva nelle Gae deve poter mantenere la propria posizione, così come chi ha avuto un incarico annuale".

Oggi una delegazione verrà ricevuta al Miur per cercare di trovare una via d’uscita in tempi non troppo lunghi, ma sembra che lo sciopero sia inevitabile.

Le indicazioni per evitare disagi a scuola

In vista dello sciopero, molti dirigenti scolastici hanno inviato sul registro elettronico di classe le indicazioni della scuola per organizzare la giornata in base alle presenze degli insegnanti. Per quanto riguarda gli insegnanti, non è necessario dichiarare la propria partecipazione alla protesta, è sufficiente non presentarsi a scuola quel giorno. Alle 9.30 di lunedì prossimo è prevista anche una manifestazione davanti al ministero dell’Istruzione.

INVIA LA TUA MESSA A DISPOSIZIONE


DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio