Sciopero generale: il 26 ottobre anche la scuola scende in piazza

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Sciopero generale: il 26 ottobre anche la scuola scende in piazza

È stato annunciato un altro sciopero generale in Italia che riguarda anche il settore scuola.

Lo sciopero è previsto questo venerdì 26 ottobre, ed è stato indetto dall'associazione sindacale USI ma anche altre sigle sindacali saranno coinvolte.

Non sarà quindi garantito il normale svolgimento delle lezioni durante la mattinata.

Anche il personale scolastico amministrativo protesta

Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario denuncia in un comunicato che sono gli ATA a subire lo scotto di ogni riforma peggiorativa della scuola che negli ultimi 20 anni ha fatto il governo.

Il personale ATA avanza varie richieste, tra le quali:

  • un aumento in busta paga

  • ripristino di un adeguato numero del personale

  • andare in pensione a sessanta anni o dopo trentacinque contributivi.

Gli studenti non sono giustificati per eventuali assenze il 26 ottobre

Il 26 ottobre gli studenti corrono il rischio di trovarsi senza prof e personale di servizio.

Nonostante questo, un'eventuale assenza da scuola non sarà giustificata, in quanto l'obbligo di presenza rimane valido.

Caso diverso se la scuola in questione decide di sospendere le lezioni perché c'è una partecipazione di massa allo sciopero.

Nel caso di questa eventualità, verrà fatta apposita comunicazione con una circolare e in questo caso gli studenti saranno esonerati dalle lezioni, senza bisogno di portare giustificazioni.



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio