COMPILA LA TUA MAD

La conferma di Bianchi: “Il piano estate si farà e diventerà strutturale". Adesione volontaria dei docenti.

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Piano Estate 2022

Il Piano estate si farà anche quest’anno. Si tratta del progetto avviato nel 2021 per tenere aperte le scuole anche d'estate, dando agli alunni nuove possibilità per recuperare le esperienze di socialità perdute causa covid.

Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi in un’intervista al Messaggero, spiegando come “questa esperienza verrà resa strutturale. Nel 2021 è stato un grande successo, non tanto di questo governo ma delle scuole”.

Piano estate 2022, le parole di Bianchi

“A disposizione quest’anno ci saranno circa 300 milioni di risorse per un’iniziativa che metterà al centro i ragazzi, soprattutto le fasce più deboli, e le famiglie”. Quest’anno però “un’attenzione particolare verrà data all’accoglienza delle bambine e dei bambini ucraini, che nelle nostre scuole sono già più di 16mila”.

“La scuola – ha aggiunto Bianchi – nei mesi estivi è ancora di più comunità: luogo di incontro, crescita, di scambio con i territori, inclusiva e accogliente”.

Piano estate 2022, come funzionerà

In attesa dei dettagli del programma per quest’estate, è lecito immaginare che ricalcheranno in larga parte le misure dello scorso anno. Dunque ripercorriamoli.

Gli istituti hanno potuto modulare con ampia libertà le indicazioni del ministero sul Piano estate sulle attività da svolgere.

Il Piano era diviso in 3 fasi: 

  • Giugno, per il rinforzo e il potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali
  • Luglio e agosto, di nuovo per il rinforzo e il potenziamento delle competenze disciplinari e di socialità; ma qua a lavorare con i ragazzi sono state imprese del terzo settore
  • Settembre, per l’introduzione al nuovo anno scolastico

Per le fasi 1 e 3 sono stati invece coinvolti docenti, personale Ata, educatori ed esperti esterni. In generale tutte le attività, oltre che negli istituti, hanno potuto anche essere organizzate in parchi, centri sportivi, teatri, cinema e musei.

Il reclutamento degli insegnamenti

L’adesione dei docenti al progetto è stata su base volontaria. E lo stesso vale per gli studenti. 

Per chi vuole parteciparvi come insegnante/educatore, un invio della MaD affiancato a quella per i corsi di recupero estivi, è consigliato.


Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Approfondisci l'argomento con un consulente

Domanda di Messa a disposizione
Iscriviti alla newsletter
NON HAI ANCORA CONSEGUITO I 24 CFU
Sei ancora in tempo per conseguirli!
Articoli più letti

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245