L’inglese fino a 6 punti per l’aggiornamento in GI

di: Lucia Picardo - 16/04/2017
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
L’inglese fino a 6 punti per l’aggiornamento in GI
  Secondo il più ampio rapporto internazionale sulla competenza dell’inglese nel mondo, l’Italia si colloca tra gli ultimi paesi. Infatti, il bel paese precede solo la Francia, la Russia, l’Ucraina, la Turchia e l’Azerbaigian. Il livello della conoscenza della lingua inglese tuttavia è stato definito medio. Le regioni che ne risentono di più sono: la Sardegna, la Campania, la Basilicata, la Sicilia, l’Umbria e la Calabria. In queste zone si riscontra una maggiore difficoltà a parlare in inglese. Inoltre, le donne primeggiano per competenza in inglese per genere, anche se di poco, ovvero di circa il 3%.

Ma perché è così importante imparare l’inglese?

  La Giannini, tra i ministri dell’istruzione meno apprezzati della storia, aveva focalizzato l’attenzione sull’importanza della lingua inglese da introdurre nelle scuole il prima possibile. Oggi, nel sistema scolastico italiano già nella scuola dell’infanzia il bambino ha l’opportunità di imparare l’inglese. Tuttavia questa possibilità è a discrezione del DS che sceglie quali attività extra sostenere, dopo aver ovviamente consultato il corpo docenti. Le famiglie per poter avere  accesso a questo plus dovranno dare una quota. Le attività aggiuntive non riguardano solo l’inglese, ma anche il teatro e la musica. Tutte attività importanti che aiuteranno a formare il bambino. Bisogna però sottolineare che il cittadino italiano è anche cittadino europeo e del mondo. Quindi, non conoscere la lingua inglese porta alla preclusione di nuovi orizzonti. Il problema non è solo l’esclusione di un percorso estero, ma un’esclusione anche da un contesto lavorativo italiano. Le aziende ormai richiedono come pre-requisito l’inglese, cioè danno per scontato che il candidato sia almeno bilingue. Probabilmente questo aspetto aumenterà sempre di più. Una condizione tra l’altro evidente presso le grandi aziende.

L’importanza della lingua inglese nel settore pubblico

  Nel settore pubblico l’importanza della lingua inglese viene sottolineata con un punteggio aggiuntivo in graduatoria. Ad esempio per gli insegnanti il punteggio aggiuntivo va da 3 a 6 punti a seconda del livello acquisito, più precisamente:
  • Livello B2 (3 punti);
  • Livello C1 (4 punti);
  • Livello C2 (6 punti).
Ovviamente, in una graduatoria di merito 3,4 o 6 punti aggiuntivi possono fare la differenza per ricevere incarichi di supplenza. Senza considerare che il DS, a parità di curriculum professionale, tenderà sicuramente a valutare con maggior riguardo il profilo con maggiori competenze. La prima cosa che probabilmente valuterà sarà proprio la conoscenza della lingua straniera. Inoltre, un altro aspetto da valutare è che a partire dal prossimo concorso scuola l’inglese sarà oggetto di valutazione durante il colloquio. Quindi acquisire la certificazione linguistica in lingua inglese è un aspetto da cui non si può prescindere.

DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio