Guadagno supplente docente infanzia: in base alle ore di lavoro effettuate

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Guadagno supplente docente infanzia: in base alle ore di lavoro effettuate

Una domanda ricorrente tra i docenti supplenti è quanto si guadagna con le supplenze brevi e saltuarie (supplenze ad esempio per malattia). L’ammontare del guadagno è differente a seconda se si tratta di un docente della scuola infanzia, della scuola primaria o delle scuole medie inferiori o superiori. Inoltre, ovviamente il guadagno differisce anche delle ore e dei giorni di supplenza effettuata.

Vediamo nello specifico come calcolare la retribuzione prevista per i ruoli di supplenza brevi e saltuari, della scuola dell’infanzia.

Qual è il guadagno per una supplenza breve?

Lo stipendio dello studente breve cambia in base alle ore di supplenza settimanali, e anche in base alla regione in cui si insegna.

Nello specifico vi riportiamo lo stipendio mensile (lordo) per ore di supplenze settimanali, per i docenti della scuola dell’infanzia. La soglia più bassa di supplenza sono due ore, per uno stipendio di 128 euro lordi, a seguire 4 ore di supplenza saliamo a 256 euro, 384 euro per sei ore. 

Lo stipendio sale a euro 512, per otto ore, 640 per 10 ore, 769 per 12 ore, 897 euro per 14 ore, i mille euro si superano con 16 ore di lezione, per uno stipendio lordo di 1025, 1153 euro per 18 ore di lezione.

Va, però precisato che per chi fa supplenze brevi la tredicesima viene spalmata mensilmente; gli insegnanti a tempo pieno e chi fa supplenza annuale invece la ricevono a fine anno a dicembre.



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio