Ferie ai Precari: l’Anief vince in tribunale contro il Miur

di: Redazione - 19/03/2018
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Ferie ai Precari: l’Anief vince in tribunale contro il Miur

La nuova sentenza ottenuta dai legali Anief Fabio Ganci, Walter Miceli e Fortunato Niro, condanna l’evidente illegittimità posta in essere dal Miur che voleva negare a una docente precaria la legittima monetizzazione delle ferie non godute durante il contratto di lavoro a termine svolto nell’anno scolastico 2012/2013.

Accertato, dunque, che “al docente a termine che non abbia usufruito delle ferie durante i periodi di sospensione delle attività didattiche, deve continuare ad applicarsi la normativa contrattuale che consente il pagamento delle ferie non godute al termine del contratto sottoscritto” con diritto a percepire “l’equivalente economico della monetizzazione di tutte le ferie dalla stessa maturate, non richieste e non godute ‘su base volontaria’ nell’anno scolastico 2012/2013 in forza di plurimi contratti a termine, oltre ad accessori dovuti come per legge dalla domanda al saldo effettivo”, il Giudice del Lavoro condanna l’Amministrazione soccombente a corrispondere il dovuto e al pagamento delle spese di giudizio quantificate in 1.800 euro oltre accessori.

Le ferie sono un diritto irrinunciabile – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – e quando non fruite alla scadenza del contratto di lavoro devono essere monetizzate. Il Miur voleva, ancora una volta, porre in essere un’illegittimità a discapito dei lavoratori precari e il nostro sindacato ha ripristinato in tribunale il diritto di questi lavoratori che, se non hanno fruito delle ferie durante il rapporto di lavoro a termine, hanno tutto il diritto di vedersele riconosciute economicamente alla scadenza del contratto. Ribadiremo il nostro secco NO alla discriminazione dei lavoratori a termine anche per quanto riguarda i permessi, le ferie e la ricostruzione di carriera una volta immessi in ruolo”. L’Anief ha promosso ricorsi ad hoc per la tutela dei lavoratori precari cui è ancora possibile aderire per ottenere il giusto riconoscimento della propria professionalità.

INVIA LA TUA MESSA A DISPOSIZIONE


DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio