Gli alunni con Dsa nella scuola primaria: le indicazioni del Miur

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Gli alunni con Dsa nella scuola primaria: le indicazioni del Miur

Di fronte ad alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), è innanzitutto importante confrontarsi continuamente con gli altri insegnanti e e la famiglia dello studente.

Solo in questo modo è infatti possibile acquisire consapevolezza delle capacità di ogni studente e anche delle sue specifiche, per preparare un programma di intervento mirato.

I DSA nella scuola primaria

Nella scuola primaria, gli alunni faticano a imparare a quale suono corrisponde ogni simbolo alfabetico. 

Le capacità di riconoscimento delle lettere sono limitate, così come l'analisi delle parole dal punto di vista fonologico.

Una volta che emergono le prime difficoltà, è assolutamente sbagliato aumentare i compiti ma è necessario che si individui il tipo di insegnamento mirato a supportare l'alunno.

La gratificazione è importante: è necessario gratificare il bambino premiandolo quando raggiunge un piccolo successo. Ogni proposta didattica deve essere flessibile. Per la lettura e la scrittura, si può adottare il metodo sillabico o fono-sillabico.

Scuola primaria: gli esercizi per dislessici consigliati dal Miur

Secondo il Miur, ci possono essere alcuni esercizi utili da mettere in pratica per gli alunni con disturbi DSA:

- si può far esercitare l'alunno a fare una sintesi sillabica;

- se l'insegnante pronuncia ad alta voce delle sillabe, l'alunno può provare a ricostruirne la parola; 

- riconoscimento sillabe;

- il gioco fonologico può essere utile, per fare produrre rime;

- individuazione dei fonemi iniziali, finali o intermedi delle parole;

- analisi e conteggio dei suoni delle parole;

- comporre parole bisillabe; 

- associare la sillaba al relativo suono; 

- raggruppare immagini i cui nomi hanno un identico suono;

Per lavorare inizialmente si può ricorrere molto alle immagini, perché è più facile per gli alunni lavorare, specie per quelli più piccoli.

Come forma di scrittura, c'è lo stampato maiuscolo che è quella di più immediata comprensione e percezione. Un aspetto molto importante è evitare di far vedere la stessa lettera ai bambini, ma scritta in caratteri diversi (es. stampato minuscolo, corsivo, stampato maiuscolo).

Il Master in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA)

Per prepararsi al meglio ad affrontare la didattica in caso di alunni con disturbi DSA, è possibile iscriversi online al Master DSA in Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) che oltre a fornire un'adeguata preparazione, fa ottenere anche 3 punti in graduatoria.



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio