Corsi online: Andi promuove la didattica digitale e la formazione a distanza

-
Corsi online: Andi promuove la didattica digitale e la formazione a distanza

Da qualche anno la formazione si svolge anche online. Questo nuovo mezzo di apprendimento rappresenta un'opportunità, perché è accessibile a tutti, studenti e insegnanti: basta possedere una connessione a internet.

L'innovazione digitale nella didattica è una risorsa speciale in questo momento, in cui per molte persone è più sicuro rimanere tra le mura domestiche e per i ragazzi che si trovano impossibilitati a frequentare le lezioni a scuola e nelle università.

L'obiettivo di ANDI

Grazie alla profonda conoscenza del settore scolastico, con particolare attenzione alla formazione online, ANDI (Associazione nazionale docenti italiani www.andionline.it) si pone come punto di riferimento per l'aggiornamento del personale della scuola.

Per fare ciò promuove l'educazione, la conoscenza e la cultura senza nessuna discriminazione. I punti cruciali per ANDI sono la formazione e la valorizzazione della cultura digitale nelle scuole, tramite i corsi di formazione erogati per i docenti.

L'obiettivo è di contribuire all'applicazione e all'utilizzo delle tecnologie didattiche, con particolare riferimento alle strategie multimediali nella didattica sia nello sviluppo che nel recupero.

Andi è accreditata dal MIUR (Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca). Per realizzare al meglio i propri scopi, l'associazione ha creato una piattaforma online come sistema di condivisione delle competenze.

L'importanza della didattica digitale

Iostudio.online è il portale che, tramite la collaborazione volontaria di volontari associati ed Andi, eroga corsi di formazione rivolti a insegnanti e alunni. La piattaforma è organizzata secondo il livello di utenza. È possibile accedere a una bacheca in cui il professore può pubblicare contenuti e seguire l'andamento degli studenti, mentre questi ultimi hanno la possibilità di consultare dispense e approfondimenti. I corsi di formazione vengono erogati tramite e-learning, pdf e videoconferenze e sono suddivisi in moduli, ognuno provvisto di test di esercitazione e autovalutazione. In autonomia si può svolgere il test finale interamente online, composto da 30 domande a risposta chiusa o aperta.

La novità risiede nella possibilità di validare l'identità dello studente al momento dell'esame.

Se fino a ora la valutazione dell'apprendimento non era mai stata normata, Andi ha progettato un sistema che scatta una foto all'utente al momento dell'iscrizione al corso. Durante l'esame, una webcam sempre accesa monitora i movimenti del volto dello studente, attraverso degli algoritmi di “face detection” viene appunto verificata la validità dell'esame svolto.

I corsi proposti da Andi

La lavagna interattiva multimediale

Le pratiche educative oggi stanno subendo un processo di profonda trasformazione e innovazione, per cui è importante sostenere il docente nella sua pratica professionale. Per questo motivo Andi propone un corso sull'uso didattico della LIM, la lavagna interattiva multimediale. L'intento è quello di favorire un corretto utilizzo dello strumento, per integrarlo con la didattica in aula. In questo modo l'insegnante può andare incontro alle esigenze dei vari alunni e adattare l'uso della lavagna ai diversi stili di apprendimento.

Scopri di più sul corso LIM

L'utilizzo del tablet in classe

Il tablet è uno degli strumenti più usati per l'apprendimento 2.0. Il corso proposto sulla piattaforma Iostudio.online permette all'insegnante di conoscere il dispositivo e mettere in pratica le sue funzioni, rendendo più veloce l'apprendimento grazie alla maggiore motivazione dei ragazzi nell'utilizzare tecnologie di uso quotidiano. Il corso offre diversi moduli che possono essere svolti in autonomia dal singolo studente che desidera imparare in modo innovativo ed efficace.

Scopri di più sul corso Tablet

Coding, un nuovo linguaggio

Andi propone un innovativo corso di formazione online: si tratta di un percorso incentrato sul coding e sullo sviluppo del pensiero computazionale.

Si certifica l'acquisizione di competenze nell'utilizzare i linguaggi di programmazione informatica e metterli in pratica nell'ambiente scolastico. Gli alunni imparano a programmare inserendosi nel mondo digitale come creatori e programmatori.

La società deve essere orientata a nuove sfide, a nuovi approcci, a una nuova tipologia di problem solving incentrata sul coding.

I giovani imparano così a usare più consapevolmente la tecnologia.

Scopri di più sul corso Coding

[l'articolo è apparso nell'edizione cartacea e digitale del quotidiano "La Repubblica" del 10 marzo 2020]

 



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio