Concorsi in arrivo, ma blocco di cinque anni per i neoassunti

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Concorsi in arrivo, ma blocco di cinque anni per i neoassunti

 

I concorsi scuola stanno arrivando, questa volta per davvero. A ribadirlo è il Ministro dell'Istruzione Bussetti, in un'intervista al Secolo XIX del 4 aprile scorso.

Concorsi sul numero di posti vacanti

La prima specifica è che i posti banditi a concorso saranno solo sui posti realmente vacanti, in modo da non lasciare abilitati che poi resteranno disoccupati.

Mobilità bloccata per cinque anni

Chi vincerà il concorso dovrà rimanere sulla cattedra ottenuta per almeno quattro anni, e incluso l'anno di tirocinio sono in tutto 5 anni nella stessa scuola.

Questo provveidmento è attuato per dare stabilità e continuità didattica, e bisogna tenerlo ben presente nel momento in cui si sceglierà la regione nella quale partecipare al Concorso Docenti, il quale tra i requisiti mantiene quello del possesso dei 24 CFU.

I concorsi già avviati

Riguardo ai concorsi già banditi, ricordiamo che sono quelli per Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA), il concorso straordinario per infanzia e primaria, e il concorso per dirigenti scolastici (in fase finale).

Assunzioni con messa a disposizione

Considerato che per le prime assunzioni, in particolare con il Concorso per medie e superiori, non avverranno prima di settembre 2020, le scuole continuano ad assumere personale supplente con la messa a disposizione.


DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio