Carta del docente, tempo fino al 31 agosto per spendere le somme residue del 2020/21. Come investirle?

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Bonus Carta del Docente 2

Per non perdere le somme residue dall’anno scolastico 2020/21, i docenti possessori della carta del docente, e del relativo bonus da 500 euro, hanno tempo fino al prossimo 31 agosto. 

La carta è assegnata ai docenti a tempo indeterminato delle istituzioni scolastiche italiane, ma una recente sentenza della Corte Europea ha dichiarato l’illegittimità di questa discriminazione rispetto ai precari. 

Per questo in Italia si leggono già sentenze dei tribunali che condannano il Ministero a pagare perfino gli arretrati ai supplenti, come accaduto a Vercelli le scorse settimane.

La situazione del bonus ai precari è dunque in evoluzione ma nel frattempo, per chi già la possiede, è importante non perdere la scadenza di fine mese per spendere quanto restante dal 2020/21. Ogni bonus elargito con questa carta ha infatti validità biennale

Qui di seguito alcuni consigli su come poter investire quanto ancora disponibile. 

Come investire i 500 euro 

Il bonus dato dalla carta del docente va investito in materiali riguardanti il mondo della scuola o in corsi inerenti alla propria formazione, che quindi permettono l'acquisizione di punti nelle varie graduatorie per l'insegnamento. 

Sono escluse da questa lista invece le certificazioni di lingua straniere mentre vi rientrano quelle sulle competenze digitali. 

A questo link vi mostriamo tutte le opzioni offerte da soloformazione.it per investire i 500 euro del bonus in aggiornamenti professionali. 


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245