Il tribunale di Lucca condanna il Miur: a 4 docenti riconosciuti compensi inferiori ai colleghi di ruolo

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
TribunalediLucca

Un’altra vittoria in tribunale per gli insegnanti precari, dopo quella alla Corte di Giustizia Europea che ha riconosciuto loro il diritto a ricevere il bonus della carta del docente.  

Quattro docenti di Lucca dovranno essere risarciti per le somme inferiori ai colleghi di ruolo ricevuto nello scorso anno scolastico. Una sentenza che senz’altro farà giurisprudenza in situazioni simili. 

Lo ha deciso il tribunale della città, dichiarando che tutti devono ricevere lo stesso stipendio e condannando al risarcimento, anche delle spese processuali, il ministero dell’Istruzione.

Nella sentenza si legge che: “Dalla giurisprudenza costante si desume il condivisibile principio per cui tutto il personale del comparto scuola, ai sensi dell’art. 7 dell’apposito ccnl del 15/3/2001, ha diritto alla retribuzione professionale docenti”. 

Forte soddisfazione ha espresso il segretario generale della CGIL di Lucca, Antonio Mercuri. “Sono state riconosciute le ragioni dei lavoratori e le nostre argomentazioni a loro sostegno”. 

Si invitano tutti i docenti a verificare che la retribuzione ricevuta sia quella corretta. Altrimenti la via legale da oggi si è aperta definitivamente. 


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245