Scuola di Cuneo rifiuta ragazzo autistico, la madre: "scuola incapace di gestire mio figlio"

-
Scuola di Cuneo rifiuta ragazzo autistico, la madre: "scuola incapace di gestire mio figlio"

Non frequenta la scuola dal 18 ottobre, perché la scuola non sa come gestirlo. Questa è la storia di Francesco, ragazzo autistico di 16 anni, che ha fatto decisamente notizia.

La scuola di cui si parla è il liceo di Cuneo "Edmondo De Amicis" che avrebbe agito così perchè spinta da "motivi di sicurezza".

Gli avvisi prima dell'arrivo del figlio

I genitori, sapendo delle problematiche del figlio, hanno voluto avvisare la scuola ben prima del suo arrivo, di modo che tutti fossero preparati. 

La scuola però non era affatto preparata, anche se i genitori sono stati oltremodo rassicurati. I genitori hanno anche chiesto una dichiarazione di indisponibilità alla scuola, ma questo documento non è mai giunto.

Il 17 ottobre è stato fatto un verbale, dove si dichiara che l'alunno si è dimostrato oppositivo, con modi aggressivi, non contenibile. 

Per questo motivo, secondo la madre Claudia, l'istituto scolastico non riesce a gestire il figlio, che starà a casa da metà ottobre. 

Grazie ad associazioni che la supportano, la mamma potrà lavorare almeno due giorni alla settimana, di più non potrebbe perché deve seguire il figlio.

Il problema della sicurezza 

Il problema della sicurezza è concreto, ma solo se gli istituti scolastici non sono stati progettati bene.

In questo senso, il lavoro da fare è da svolgere ben prima dell'arrivo di un alunno come Francesco, per prepararsi appunto al meglio ed eccoglierlo nel migliore dei modi possibili.



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio