Personale ATA: tutti i titoli di studio che incrementano il punteggio in graduatoria

di: Redazione - 16/08/2017
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Personale ATA: tutti i titoli di studio che incrementano il punteggio in graduatoria

Manca ormai poco all’aggiornamento delle graduatorie di TERZA FASCIA per personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario) previsto per il prossimo settembre. Anche per il personale ATA è fondamentale avere una buona formazione e dei titoli di studio aggiornati; per ogni titolo di studio o qualifica infatti vengono poi assegnati dei punti, che consentono di ottenere una determinata posizione in graduatoria.

Per entrare a far parte del personale ATA in un istituto scolastico, è necessario possedere almeno il diploma di maturità. Una volta in possesso di questa qualifica, si può poi pensare di investire sulla propria formazione personale e professionale perché sono diversi i titoli che possono essere utili a salire in graduatoria ATA. Nello specifico, il decreto ministeriale 716/2014 indica i seguenti titoli valutabili a punteggio:

- diploma di laurea (per i profili di assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco e infermiere);

- diploma di maturità (per i profili di guardarobiere e addetto alle aziende agrarie);

- Certificazione informatica EIPASS personale ATA;

- attestato di qualifica professionale art. 14 legge 845 del 1978, relativo alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di videoscrittura o informatici (per il solo profilo di assistente amministrativo);

- attestato per la dattilografia o attestato di addestramento professionale per i servizi meccanografici (per il solo profilo di assistente amministrativo);

- idoneità in concorso pubblico per esami o prova pratica per posti di ruolo nelle carriere di concetto ed esecutive, o corrispondenti, banditi dallo Stato da enti pubblici territoriali (per il solo profilo di assistente amministrativo);

- idoneità in precedenti concorsi pubblici per esami, o prova pratica a posti di ruolo nel profilo professionale per cui si concorre, oppure nelle percorse qualifiche del personale ATA o non docente, corrispondenti al profilo per cui si concorre (per i profili di assistente tecnico, cuoco e infermiere);

- qualifiche ottenute al termine di corsi socio-assistenziali e socio-sanitari OSS (operatore socio-sanitario) e OSA (operatore socio-assistenziale) (per il solo profilo di collaboratore scolastico).

Un modo semplice e alla portata di tutti per incrementare il proprio punteggio è la certificazione informatica. Oltre a essere un requisito fondamentale oggigiorno la certificazione informatica è riconosciuta internazionalmente e prova che la persona conosce i principi fondamentali dell'informatica e le capacità necessarie per usare un personal computer e i principali programmi applicativi.

La certificazione Eipass ATA dà diritto fino ad un massimo di 1,20 punti per i profili di assistenti amministrativi, assistenti tecnici, cuochi o di infermieri e fino ad un massimo di 0,60 punti per i profili collaboratori scolastici, addetti alle aziende agrarie e guardarobieri. In questo modo si può facilmente acquisire punti per l'aggiornamento delle graduatorie ATA, oltre ad acquisire competenze comprovate in ambito informatico spendibili in numerosi settori professionali e graduatorie pubbliche.


DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio