Ministro Fioramonti: "Sistema di reclutamento moderno del personale scolastico"

-
Ministro Fioramonti: "Sistema di reclutamento moderno del personale scolastico"

Le linee programmatiche del nuovo Ministro dell'Istruzione sono state presentate al Senato dal Ministro lo scorso 5 novembre. Ecco i temi di cui si è parlato.

Concorso ordinario e straordinario

Il governo ha impostato un sistema di reclutamento basato sulle effettive necessità della scuola.

Per quanto riguarda i docenti non abilitati che non hanno mai insegnato a scuola, potranno partecipare al concorso ordinario

Per la partecipazione al concorso ordinario è necessario avere i 24 CFU

Chi ha invece effettuato almeno 3 anni di servizio, può partecipare al concorso straordinario.

Iscriviti alla nostra Fan page

Più docenti di sostegno nelle scuole

Una priorità di questo governo è incentrare l'attenzione sulla scarsità dei docenti di sostegno, per garantire a tutti gli alunni con disabilità un docente. Per fare questo, la soluzione per Fioramonti è stabilizzare una quota considerevole di posti di sostegno, da realizzare allargando i posti in organico di diritto e riducendo quelli in organico di fatto.

Una prima formazione inerente i temi dell'inclusione sarà già fatta durante l'anno scolastico, e sarà rivolta a tutti i docenti.

Più borse di studio

Nella manovra finanziaria, saranno stanziati circa 16 milioni di euro per le borse di studio. Le parole d'ordine sono l'aumento di innovazione, sicurezza e sostenibilità.

Per quanto riguarda l'insegnamento nelle università, l'obiettivo è quello di abbassare l'entrata come professore associato a 35-36 anni, in linea con l'Unione Europea, e non molto più tardi, come invece avviene oggi.

Lo studio dei cambiamenti climatici

Dall'anno prossimo, ha annunciato Fioramonti, lo studio dei cambiamenti climatici e della sostenibilità sarà obbligatorio, e in questo l'Italia sarà il primo paese al mondo. Le scuole destineranno quindi circa 33 ore all'anno allo studio dei cambiamenti climatici.

Tra gli obiettivi, anche il potenziamento degli AFAM, dell'insegnamento della musica e delle arti dalla scuola primaria.



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio