Ministro Bianchi: "Nessun disastro con riapertura scuola. L'istruzione è una priorità e un diritto"

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Ministro Bianchi: "Nessun disastro con riapertura scuola. L'istruzione è una priorità e un diritto"

"Abbiamo finito la prima settimana e il famoso disastro che doveva esserci non c'è stato. Ci sono stati problemi ma differenziati zona per zona". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi. "Non dimentichiamoci che partiamo da un carico di contagi di tre settimane quando la scuola è stata chiusa".

Sulla questione quarantena, Bianchi afferma: "Non è vero che le regole non sono chiare. Allo stesso tempo si sta ragionando per semplificarle", ha annunciato.

"I presidi hanno lavorato bene"

"La scuola ha riaperto e si è affermata la convinzione che la scuola è un elemento fondante, la scuola è la priorità, è un diritto", ha sottolineato il ministro dell'Istruzione intervistato da Radio24. "I presidi hanno lavorato bene", ha poi aggiunto, tracciando un bilancio della prima settimana di riapertura delle scuole.

Ora è in corso una riflessione per semplificare la certificazione del rientro a scuola degli alunni che sono stati contagiati dal Covid e hanno superato la malattia. Lo ha annunciato il ministro sempre a Radio24. "Semplificheremo", ha promesso, aggiungendo che "al di là della formula con cui si rientra, è importante che il rientro ci sia stato e che si è affermato il principio che la scuola è in presenza, ed è un diritto". Tra le ipotesi, la certificazione di fine malattia rilasciata dai pediatri, come già avviene per le altre malattie.

Floridia: "In Sicilia confusione e scompiglio, basta sceriffi"

"Nessuno continui a privare del diritto allo studio i più piccoli, i nostri giovani, tenendo le scuole chiuse mentre tutto il resto è aperto! In Sicilia un'ordinanza di Musumeci ha creato lo scompiglio e da troppi giorni c'è confusione. Questa ordinanza, malamente interpretata, viene utilizzata per chiudere le scuole in zona rossa o arancione, indiscriminatamente". Lo dice la sottosegretaria all'Istruzione Barbara Floridia su Facebook. "Basta la politica gridata da sceriffi, abbiate la forza di fare la cosa più giusta. Non più facile. Non più popolare. Più giusta, spalancate le porte delle nostre scuole". 


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245