Concorsi scuola, Ministro Fioramonti: "Inizieranno a settimane"

-
Concorsi scuola, Ministro Fioramonti: "Inizieranno a settimane"

Concorsi scuola in dirittura d'arrivo: stamattina il Ministro dell'Istruzione Fioramonti ha dichiarato in un'intervista al quotidiano Il Messaggero che i concorsi ordinari inizieranno a settimane e prevederanno l’assunzione di 50mila persone. Ancora troppo poche, certo. Quota 100? Abbiamo presentato un emendamento che può aiutare al massimo lo sviluppo del turnover”.

Il bando di concorso per il concorso straordinario è invece atteso entro il 2019.

C'è ancora tempo quindi per conseguire i 24 CFU, che sono necessari per partecipare al concorso a coloro che non hanno svolto almeno 3 anni di servizio negli ultimi 3 anni scolastici.

Fioramonti: "3 miliardi alla scuola o mi dimetto"

Sempre al giornale il Ministro dichiara le sue intenzioni di dimettersi, qualora dalla manovra finanziaria non uscissero almeno 3 miliardi da destinare alla scuola.

Dichiara inoltre di sostenere “l’emendamento proposto dalla senatrice Cattaneo affinché si vincolino 80 dei 140 milioni di euro statali per la copertura dei costi di ideazione, costruzione e mantenimento di facilities nazionali Ht e delle spese di mobilità dei ricercatori di università, irccs e enti pubblici di ricerca”.

“La mia – chiosa il ministro – non è una pretesa arrogante, ma una battaglia politica. Chiedere 3 miliardi è il minimo per arrivare ad una soglia di galleggiamento ed evitare il fallimento di tante università”. 



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio