Il ripopolamento della montagna parte dalla scuola, agli insegnanti punteggi extra e bonus fino a 2500 euro per l’affitto

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

La "difesa" della vita montana deve partire anche dall'istruzione. Dal Consiglio dei ministri è arrivato il via libera a un disegno di legge per il ripopolamento delle zone montane, con una serie di investimenti che comprendere anche agevolazioni per gli insegnanti che si trasferiscono.

Il sostegno sarà a favore dei docenti a tempo determinato ed avrà effetto dal 2023. Oltre all’aiuto economico anche punteggi extra per le graduatorie, a prescindere dalla residenza in sede, per tutti gli insegnanti che lavorano in scuole montane di ogni ordine e grado.

Dal punto di vista abitativo il bonus consisterà in un credito di imposta annuale, pari al minor importo tra il 60% del canone annuo di locazione dell’immobile e l’ammontare di 2500 euro.

E la stessa agevolazione, secondo il comma 6, è riconosciuta in caso di accensione di un mutuo per l’acquisto dell’immobile.

Il bonus sarà collegato al testo della nuova legge di bilancio con ottime possibilità di venire attuato.

Nell’intervento a favore delle zone montane la voce principale riguarderà le infrastrutture, con investimenti su strade, ferrovie, reti telefoniche ed internet.

Infine agevolazioni fiscali e incentivi per imprenditori agricoli e forestali ed imprese montane “giovani”.


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245