Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo nella navigazione ne accetti l’utilizzo (cookie policy)

5000 insegnanti dal sostegno al posto comune: anche questo settembre ci sarà carenza di specializzati

-
5000 insegnanti dal sostegno al posto comune: anche questo settembre ci sarà carenza di specializzati

A seguito dei recenti trasferimenti e mobilità, per il prossimo anno scolastico ben 5.000 docenti specializzati e titolari su posti di sostegno hanno ottenuto il passaggio su posto comune.

Questo significa che altrettante cattedre di sostegno saranno scoperte, prive di docenti specializzati, che difficilmente verranno rimpiazzati, perché i corsi di specializzazione ancora non riescono a coprire tutti i posti vacanti, che verranno probabilmente coperti da candidati che inviano la messa a disposizione.

A denunciare questa situazione in particolare è la Fish, Federazione italiana per il superamento dell'handicap.

L'appello al Miur di Falabella (Fish): "Attivare immediatamente classi di concorso per il sostegno"

«Chiediamo l’immediata istituzione di una classe di concorso per il sostegno, una per ogni ordine e grado di istruzione». È l’appello che il presidente della Fish, Vincenzo Falabella, ha lanciato al Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi: «come conseguenza di ciò a settembre decine di migliaia di cattedre di sostegno rimarranno vuote e la maggior parte di esse saranno coperte da docenti non specializzati, con un aggravio per gli alunni con disabilità, che, in tal modo, si ritroveranno con docenti privi di una formazione adeguata».

Falabella continua: «questa è la conseguenza di non aver mai voluto accogliere la domanda che molte associazioni di famiglie e persone con disabilità, specialmente quelle aderenti alla Fish, sollevano da anni sulla creazione di apposite classi di concorso per il sostegno, una per ogni ordine e grado di istruzione».

A tutto ciò si aggiunge il fatto che circa un terzo degli alunni con disabilità, attualmente, non ha docenti specializzati, una circostanza determinata dal fatto che la normativa attuale consente agli insegnanti di ruolo di sostegno di passare su cattedra comune dopo soli cinque anni di permanenza su cattedra di sostegno.

Per il presidente Falabella «per oltre un terzo dei quasi 300.000 studenti con disabilità italiani i docenti per il sostegno continueranno ad essere dei semplici badanti». Pertanto «la classe di concorso deve essere una chiara scelta professionale fin dagli studi universitari e non una scelta meramente opportunistica, per trovare lavoro, cioè un trampolino di lancio per il posto comune». E poi conclude così: «invece, l’istituzione di apposite classi di concorso per il sostegno garantirebbe pure la continuità didattica e dunque chiediamo al Ministero dell’Istruzione, da subito, di convocare l’Osservatorio Scuola data l’urgenza del caso, per affrontare un problema che si trascina da anni e che deve assolutamente trovare un avvio di soluzione».



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245