Riforma concorsi e reclutamento docenti: domani il ministro Bianchi presenterà le novità

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Riforma concorsi e reclutamento docenti: domani il ministro Bianchi presenterà le novità

Martedì 30 novembre il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi presenterà alla stampa le prime misure del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) relative al settore Istruzione.

Le novità sul reclutamento docenti

Alcune misure riguardano il sistema di reclutamento docenti, al fine di coprire, con regolarità e stabilità, le cattedre disponibili con insegnanti di ruolo. Verranno quindi ridisegnate le procedure concorsuali e sarà rafforzato l’anno di formazione e prova.

Formazione obbligatoria per i dirigenti scolastici

Una parte della riforma riguarda la formazione obbligatoria per dirigenti scolastici, docenti e personale tecnico-amministrativo, con l’istituzione di una scuola di alta formazione. Si tratta di una struttura finalizzata all’erogazione online dei corsi, dotata di un comitato tecnico-scientifico di elevato profilo professionale.

Formazione continua per docenti e personale scolastico

Un particolare investimento servirà a promuovere lo sviluppo delle competenze digitali di docenti e personale scolastico. La misura prevede la creazione di un sistema per la formazione continua e coinvolgerà circa 650 mila persone e oltre ottomila istituzioni educative.

Nuovo concorso: solo prova scritta e risposte chiuse

Chi avrà ottenuto l’abilitazione all'insegnamento con 60 CFU potrà accedere ad un concorso che sarà comunque semplificato, anche nell’ottica della riforma dei concorsi pubblici voluti dal Ministro della Pubblica amministrazione Brunetta.

Il concorso che dovrebbe essere strutturato con una sola prova scritta a risposte chiuse. Chi supera il concorso passerà all’anno di formazione e prova, che prevede una valutazione finale. Se questa risulterà essere positiva si avrà la conferma in ruolo.

Queste sono comunque solo prime anticipazioni, dunque non è escluso che tutto ciò possa anche non essere confermato in toto.

Quando arriverà la riforma per il reclutamento


La riforma del sistema del reclutamento per gli insegnanti arriverà entro fine anno. L’annuncio arriva dal ministro dell’Istruzione nell’ambito del suo intervento a Job&Orienta 2021.

Patrizio Bianchi ha infatti annunciato: “Voglio arrivare a fine anno con tutte e sei le riforme connesse al Piano nazionale di Ripresa e Resilienza avviate: oltre all’orientamento, la riorganizzazione del sistema scolastico, gli istituti tecnici e professionali, gli Its, il sistema di reclutamento insegnanti, la scuola di alta formazione”.


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245