La proposta shock di Giorgia Meloni: “Basta con le bocciature a scuola, al loro posto un sistema a livelli”

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Meloni Bocciature

Proposta concreta o semplice provocazione? Solo in caso di una sua vittoria alle elezioni, scopriremo se veramente Giorgia Meloni vuole rimuovere le bocciature dal sistema scolastico italiano.

Sì, perché questa è la proposta lanciata dal palco del Mico di Milano dove nell'ultimo weekend di aprile si è svolta la conferenza programmatica di Fratelli d’Italia.

Il nuovo sistema renderebbe proibita la bocciatura, introducendo al suo posto un sistema a livelli sul modello degli A-levels britannici.

Per Meloni dovrebbe consentire di “individuare alla fine della scuola secondaria in modo accurato e fedele il livello di conoscenza raggiunto, senza certificare il falso come avviene oggi”.

La scuola italiana deve tornare a valorizzare il merito – ha aggiunto dal palco di Milano - Decenni di dominio post sessantottino sulla nostra scuola hanno prodotto un livellamento verso il basso che ha devastato il merito ma il merito è la benzina di ogni società”.

Per avvicinarsi del tutto al modello di scuola del Regno Unito, va sottolineato come andrebbe permesso agli studenti degli ultimi anni di superiori di scegliere le aree disciplinari in cui concentrarsi maggiormente. Una scelta che necessiterebbe cambiamenti importanti nel numero di docenti e nelle modalità del loro reclutamente.

“Tornare a valorizzare il merito” dunque ma “senza bocciature”. Se sia una contraddizione o l’idea giusta per la scuola del futuro lo lasciamo giudicare a voi. 


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245