Corso specializzazione sostegno: requisiti di accesso e prova preselettiva

-
Scopri di più sulla domanda di messa a disposizione
Corso specializzazione sostegno: requisiti di accesso e prova preselettiva

Il ministro Bussetti ha ribadito l'imminente attivazione dei nuovi corsi di specializzazione sostegno.

Al momento non ci sono indicazioni sulle prove da sostenere ma sembra confermata la selezione in ingresso e la disponibilità di alcune attività erogate online.

Se ci sarà l'approvazione della legge senza modifiche alla bozza corrente, potranno accedere ai corsi di sostegno:

1) i docenti in possesso di abilitazione specifica a una determinata classe di concorso per la scuola media o superiore

2) laurea in scienze della formazione primaria

3) diploma magistrale conseguito entro l'anno scolastico 2001/2002

È riconosciuta la validità anche dei titoli conseguiti all'estero e riconosciuti in Italia.

Inoltre i corsi di sostegno saranno avviati con procedure distinte per la secondaria di primo o secondo grado.

Sembra invece che non potranno accedere i laureati in possesso di 24 CFU.

Ci sarà una prova preselettiva

Per essere ammessi alle prove, ci sarà un'ulteriore prova preselettiva. 

Il test sarà composto da sessanta domande con cinque opzioni ciascuna. 

Venti di queste domande sono inerenti alla comprensione e alle competenze di lingua italiana.

Se la risposta è corretta, sarà valutata 0,5 punti, se non si risponde saranno attribuiti zero punti. 

La prova preselettiva avrà una durata di due ore, e gli ammessi alla prova scritta sono in numero triplo rispetto ai posti disponibili.


DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio