Concorso Scuola 2022: “inadeguato ed eredità del passato, lo cambieremo”. Le parole del ministro Bianchi.

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
patriziobianchiconcorsoscuola

Tra le grandi polemiche che stanno investendo il Concorso Scuola 2022, nei cui scritti si segnalano il 90% di bocciature, è arrivato anche l’atteso commento del ministro all’Istruzione Patrizio Bianchi. Un commento che va a difendere le ragioni di chi si è lamentato.

Questo concorso lo abbiamo ereditato dal passato – ha spiegato. - Il governo ha eseguito impegni assunti in precedenza, che vanno onorati, ma con una modalità di organizzazione delle prove che si è dimostrata non adeguata”.

Le reazioni al concorso 2022, di aspiranti docenti e sindacati, lo hanno paragonato più a un quiz televisivo e a un terno a lotto, “ma questo era l’ultimo passaggio di una storia precedente – ha chiarito Bianchi - ora andremo verso concorsi annuali”.

“Abbiamo ben chiaro quanti posti vacanti sono disponibili in ogni area. Il nostro obiettivo è trovare la maniera per permettere a tutti di realizzare il proprio percorso nella vita”.

Infine il tema della formazione continua. “C’è un problema a questo riguardo. Si insegnano delle attività che sono sottoposte a rapidissimi cambiamenti, molto più rapidi dei cambiamenti della scuola: dobbiamo impostare una formazione continua dei docenti”.


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245