Duecento banchi a rotelle inutilizzati nel cortile della scuola, il preside: "gli studenti li usavano come autoscontri"

-
Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI
Duecento banchi a rotelle inutilizzati nel cortile della scuola, il preside: "gli studenti li usavano come autoscontri"

La vicenda dei banchi a rotelle a distanza di tempo continua a far discutere in alcuni casi: in una scuola media di Milano, la Cavalieri, 200 banchi di questa tipologia, inutilizzati, sono stati ammassati nel cortile dell’istituto.

I banchi erano stati voluti a suo tempo per contrastare i contagi Covid dall'ex ministra all'Istruzione, Lucia Azzolina.

I banchi arrivati a settembre 2020 per l'inizio dell'anno scolastico come strumento e arredo che avrebbe dovuto rivoluzionare il presente e il futuro della nostra scuola, come in altre realtà sono stati usati poco, pochissimo. Circa un anno e mezzo.

 

La spiegazione di ciò, si legge sul sito Prima di tutto Milano, è arrivata dallo stesso preside della scuole, Lorenzo Alviggi:

"Le segnalazioni dei docenti è che i banchi a rotelle si stavano rivelando un continuo momento di distrazione, gli studenti li usavano come se andassero alle giostre sugli autoscontri".

I banchi infatti non possono essere “impilati” e dunque non possono essere “parcheggiati” in nessuna altra classe, locale o magazzino, fanno sapere dalla scuola.

Il problema fondamentale per la scuola è come smaltirli, anche perché farli portare in una piattaforma ecologica porterebbe sicuramente a un'indagine della Corte dei Conti.

Ecco perché ora la Dirigenza scolastica sta cercando di percorrere la strada della donazione.


Aggiornamento GPS 2022 - Clicca qui e ottieni subito 2 PUNTI

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio
02 400 31 245