Delega al dirigente per accettazione supplenza: il modello da presentare

-
Delega al dirigente per accettazione supplenza: il modello da presentare

Quando la scuola effettua le convocazioni per le nomine da graduatoria, se non si può essere presenti fisicamente per l'assegnazione della supplenza è necessario presentare una delega al dirigente, in quanto l'assenza è considerata di fatto come una rinuncia all'incarico.

Scarica qui il modello di delega al dirigente

Che cos'è la delega al dirigente

Quando si viene convocati per una supplenza, di solito viene inviata una email che reca il seguente testo: “chi fosse impossibilitato a presentarsi personalmente, può mandare mail di accettazione con delega al Dirigente Scolastico, allegando un documento d’identità, entro le ore... del... e di rimanere reperibili al cellulare. In caso di irreperibilità telefonica la scuola assegnerà la supplenza al candidato successivo”.

Questo significa, come spiegato sopra, che nel caso il supplente convocato non possa presentarsi fisicamente per accettare la cattedra, deve incaricare qualcun altro di farlo (es. familiare, amico, ecc) delegandolo quindi a presentarsi al posto suo, o in alternativa può delegare il digirente stesso per suo conto per l'accettazione dell'incarico.

È possibile scaricare qui un modello di delega, che si può personalizzare.

Delega al dirigente: cosa indica il Regolamento delle Supplenze

Le indicazioni e modalità sulla delega al dirigente in caso di convocazioni, sono regolamentate dall'articolo 3 comma 2 sulle supplenze, che recita: “hanno titolo a conseguire le supplenze mediante l’accettazione scritta della relativa proposta di assunzione gli aspiranti, utilmente collocati in graduatoria, presenti alla convocazione, personalmente o tramite persona munita di specifica delega, e gli aspiranti che abbiano fatto pervenire, nei tempi previsti, delega preventiva di accettazione al dirigente responsabile delle operazioni in questione. Non hanno titolo a conseguire le supplenze gli aspiranti che non siano presenti alla convocazione e che non si siano giovati di alcuna delle tipologie di delega sopra specificate”.

Delega al dirigente: come presentarla

La delega presentata è valida per tutta la durata delle operazioni di convocazione.

Se la delega è rivolta a una persona di fiducia (amico, familiare) il delegato dovrà essere munito oltre che di un proprio valido documento di riconoscimento di identità, anche di copia di un documento di riconoscimento del delegante (cioè di se stessi).

Se rivolta al Dirigente responsabile delle operazioni, la delega deve solitamente pervenire all’Ufficio Scolastico qualche giorno prima delle operazioni di nomina per le supplenze.

La delega può essere inviata anche con Posta Certificata; bisogna però verificare che la procedura sia accettata dall’Ufficio Scolastico di riferimento.

Solitamente, quando si delega una persona di propria fiducia, la delega non deve essere spedita, ma il delegato si deve presentare il giorno previsto per la convocazione, con un documento sia del delegato che del delegante (è bene informarsi sulla singola procedura utilizzata dall’Ufficio Scolastico).

Scarica il modello di delega al dirigente



DIVENTARE INSEGNANTE CON LA MESSA A DISPOSIZIONE, UN SOGNO POSSIBILE ANCHE PER TE

Ascolta le storie di Anna Maria, Paolo e Caterina ed inizia anche tu la tua avventura nel mondo della scuola
Video sulla messa a disposizione

RECENSIONI UTENTI valutazione voglioinsegnare

Scopri le esperienze di chi ha già usato il nostro servizio